%AM, %18 %351 %2015 %08:%Mar

Ottimizzazione del computer in poche mosse

Rate this item
(3 votes)

Domanda sentita centinaia di volte: "come mai il mio computer è diventato lento?" Certo se si parla di computer che hanno una decina di anni di vita la domanda non dovrebbe essere fatta... ma se riguarda computer recenti o che comunque fino a qualche giorno prima funzionavano perfettamente, allora è possibile intervenire

Quali possono essere le cause?

La lentezza del computer non è (quasi) mai causa di componenti hardware non funzionanti (in questi casi il computer non si avvierebbe nemmeno o darebbe altri problemi più significativi); una prima causa potrebbe essere l'infezione di malware o programmi simili (spyware, adware) solitamente a seguito di navigazione in siti, per così dire, poco sicuri... Per capire se si tratta di un malware e come rimediare è necessario eseguire appositi controlli mediante software specifici, il classico antivirus già installato nel computer il più delle volte non basta. Tra i vari programmi esistenti vi consiglio Adwcleaner, Combofix o Junkware Removal Tool. Se si avviano questi programmi è consigliabile (anzi direi obbligatorio) disattivare temporaneamente il proprio antivirus per evitare conflitti e poi selezionare, con la giusta attenzione, cosa rimuovere. 

La seconda causa della maggiore lentezza, più frequente rispetto alla precedente, è la mancanza di manutenzione del proprio computer e la non ottimizzazione delle componenti e dei software installati; come qualsiasi altra 'macchina' anche il computer necessita di una manutenzione ordinaria che ne garantisca il corretto funzionamento e il mantenimento delle prestazioni. Manutenzione che può essere effettuata in differenti modi:

  • è possibile ricorrere ad appositi programmi di pulizia, il più famoso è Ccleaner che consente di rimuovere tutti i file inutili rimasti in memoria nell'hard disk del computer (file temporanei del sistema operativo e dei browser, cookie, cronologia e altro) senza toccare i vostri file personali. 
  • Snellire l'avvio del sistema operativo rimuovendo i programmi in esecuzione automatica che non servono e che rallentano unicamente il computer; all'avvio del computer sono pochi i programmi che ha senso tenere con avvio automatico, come ad esempio l'antivirus. E' possibile visualizzare i programmi in esecuzione automatica utilizzando appositi programmi (uno ad esempio è sempre Ccleaner), oppure direttamente dal sistema operativo (in Windows 7 e 8 mediante il comando msconfig, in Windows 10 utilizzando lo strumento Gestione attività). Oltre all'elenco dei programmi in esecuzione automatica è consigliabile anche controllare e ottimizzare i servizi di Windows in esecuzione automatica e rimuovere quelli non indispensabili. 
  • Ottimizzare il sistema operativo: Windows offre all'utente diversi servizi e strumenti che, il più delle volte, non sono indispensabili e anzi tolgono risorse utili all'utente. Un primo controllo è utilizzare la finestra delle Prestazioni dove è possibile disattivare tutte quelle impostazioni pensate per migliorare l'aspetto grafico del sistema operativo, a discapito però delle prestazioni; un secondo passaggio è disattivare lo strumento di ripristino di Windows: tale strumento può essere utile quando il sistema operativo presenta malfunzionamenti o restituisce errori di vario tipo, per poter ritornare ad una configurazione (si spera) funzionante, relativa a qualche giorno precedente; strumento che in realtà ha più effetti collaterali che curativi. 
  • Deframmentare l'hard disk del computer: le ultime versioni di Windows (dalla 7 in poi) hanno attiva la deframmentazione automatica dell'hard disk, ossia l'ottimizzazione dei dati e dello spazio libero della memoria principale del computer. 

Alcune operazioni di pulizia e ottimizzazione prima elencate possono eseguite in modo autonomo, anche senza conoscenze approfondite, mentre altre operazioni sarebbe opportuno effettuarle se si hanno le adeguate competenze informatiche o eventualmente rivolgersi a tecnici informatici. Contattatemi senza impegno per qualsiasi informazione o richiesta al riguardo. 

Read 229 times

About me

Nato ad Asti nel 1979, appassionato di informatica già dai primi anni, grazie ad un Commodore 64 ricevuto come regalo di compleanno e soprattutto grazie alla curiosità che ha accompagnato la voglia di ...continua